Attesa approvazione Ddl all’ARS

Zimbardo ha ripercorso le fasi che hanno permesso di raggiungere un primo grande obiettivo: per la prima volta, non solo in Sicilia, ma a livello nazionale, la presentazione di un disegno di legge quadro elaborato e sottoscritto dai panificatori siciliani e che oggi si trova all’esame del Governo Regionale per la sua approvazione.
Tale documento, sottoscritto da tutte le sigle sindacali dei Panificatori della Sicilia: ASSIPAN CONFCOMMERCIO, CNA Alimentari, Claai, Casa Artigiani, Confartigianato e Fenapi, riguarda il riassetto del sistema della panificazione in Sicilia riferito alle problematiche del settore: lavoro domenicale e festivo, formazione professionale, lotta all’abusivismo, confezionamento del prodotto pane, vendita al domicilio del consumatore, produzione del pane; progettualità tutte indirizzate alla rivalutazione del Sistema della panificazione, perseguendo però una maggiore regolamentazione per la produzione del pane.”
Un grande ruolo hanno avuto nell’iter procedurale il Presidente ed il Segretario Regionale di ASSIPAN-Confcommercio Sicilia, rispettivamente, Salvatore Normanno e Giovanni Arangio Mazza.
Si è ritenuto fondamentale procedere per il ripristino della chiusura domenicale e festiva quale caposaldo del rispetto della dignità delle persone. Inoltre, la norma tutela maggiormente i consumatori, poiché rende più controllabile ai fini della vigilanza, la produzione, la provenienza ed il commercio del pane. Il documento è stato già inviato all’Assessorato Regionale delle Attività Produttive (29 gennaio 2010).